Accedi

Hai dimenticato la password?

x

Scegliere l’amministratore

Per rispondere alla domanda in modo esaustivo sarebbe necessario moltissimo spazio, ma proviamo a sintetizzare al minimo le considerazioni.
La valutazione di un buon amministratore deve essere fatta prendendo in considerazione molti aspetti. In primo luogo l’amministratore deve avere come caratteristiche principali la competenza, la professionalità e la correttezza.
Un buon amministratore deve tenere una contabilità ordinata ed aggiornata, deve essere puntuale nei pagamenti ai fornitori e tenere sotto controllo i versamenti dei condòmini; deve espletare correttamente e puntualmente le incombeze fiscali (ritenute d’acconto, mod. 770, etc etc.). Inoltre deve essere tempestivo nel far eseguire gli interventi di manutenzione, seguire gli interventi di straordinaria manutenzione e mantenere i rapporti con i propri amministrati.
I suoi doveri sono previsti dall’art. 1130 del cod. civ. e dalle varie leggi dello stato relative al Condominio.